IntendiMegazine

Il blog di IntendiMe

Campidoglio, la Sala Operativa Sociale da oggi diventa accessibile anche per le persone sorde

da | Apr 28, 2020 | IntendiNews | 0 commenti

È finalmente diventato accessibile anche alle persone sorde il numero verde (800440022) della Sala Operativa Sociale SOS di Roma Capitale: adesso anche i sordi, possono chiamare e comunicare con gli operatori attraverso un’app gratuita chiamata Pedius.
Questo traguardo di accessibilità è nato grazie ad un accordo tra la società Pedius e l’ufficio del Delegato della Sindaca dell’Accessibilità Universale.

 Il servizio si affianca a CGS (Comunicazione Globale per Sordi) già attivo per i soli residenti di Roma Capitale.

L’accordo tra la Sala Operativa Sociale di Roma e Pedius

Il numero dell’emergenza SOS si usa semplicemente collegandosi tramite uno smartphone, attraverso i sistemi iOS e Android, utilizzando l’app Pedius, attiva in oltre 14 paesi. Attraverso un semplice click è possibile chiamare gli operatori della SOS che saranno subito disponibili e soprattutto saranno in grado di rispondere grazie all’interfaccia voce/testo dell’applicazione e di accogliere tutte le necessità e le esigenze segnalate dalle persone sorde.
Questa applicazione permette di chiamare in questo momento di emergenza sia i numeri dedicati al Coronavirus della Regione Lazio, sia i numeri della Protezione Civile e, adesso, sono inclusi anche i numeri della Sala Operativa di Roma Capitale.

È fondamentale che i servizi di Roma Capitale siano accessibili e adatti a tutti i cittadini, soprattutto in questo momento di emergenza sanitaria. Questo accordo preso con Pedius è un grandissimo passo in avanti verso una società più inclusiva e accessibile: “Non bisogna lasciare indietro nessuno” ha dichiarato così la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

Le emergenze diventano ancora più gravi quando non sono gestibili per tutti i cittadini. #RomAccesibile continua la lotta per l’accessibilità anche in momenti difficili come quello che stiamo vivendo , che sta mettendo al suolo tutta la popolazione. Andrea Venuto, delegato all’accessibilità universale, ha dichiarato che questo è un passo enorme verso un’apertura culturale e Roma diventa sempre più accessibile e, pieno di soddisfazione, commenta: “Avanti Così!”.

Fonte: Italcom

Iscriviti alla Newsletter di IntendiMe

Acconsento al trattamento dei dati personali per Finalità di Marketing da parte di IntendiMe S.r.l. in conformità alla Privacy Policy