IntendiMegazine

Il blog di IntendiMe

Coronavirus, belle notizie: il gesto commovente delle infermiere per comunicare con un paziente sordo

da | Apr 9, 2020 | IntendiNews | 0 commenti

Ultimamente siamo stati invasi da una “malattia” che ha messo tutti al tappeto, sia a livello sociale che economico. Si tratta proprio del coronavirus.
La malattia da coronavirus è una malattia infettiva causata da un nuovo virus, questo causa problemi respiratori simili all’influenza, con sintomi quali tosse, febbre e, nei casi più gravi, difficoltà respiratorie.
Questa malattia si diffonde principalmente tramite contatto con la persona infetta che tossisce o starnutisce, ma può anche diffondersi quando una persona si tocca occhi, naso o bocca dopo aver toccato una superficie o oggetto su cui è presente il virus.

Dopo ormai un mese e poco più di quarantena sembra però rallentare il contagio da Coronavirus, soprattutto nel Lazio e per la prima volta il trend è in discesa. Diminuiscono poi i pazienti in terapia intensiva.

Ma non è solo questa la notizia positiva, a Modena è arrivata una notizia che ha fatto il giro del web in pochissimo tempo. In questo ospedale era ricoverata una signora anziana, nonna Alma, una signora che ha la bellezza di 95 anni, ha lottato contro il coronavirus ed è riuscita a sconfiggerlo. Attualmente si trova nella sua residenza per anziani al San Giuseppe ed è risultata la paziente più anziana della storia che è riuscita a sconfiggere con tutta la sua forza il Coronavirus.

L’infermiere che comunicano con il paziente sordo usando dei cartelli

Un’altra notizia bellissima che ha coinvolto il web e colpito al cuore migliaia di persone provenienti da tutta l’Italia è quella di un gruppo di infermiere e di un uomo sordo che è stato ricoverato perché risultato positivo al Coronavirus.
Il paziente sordo è una persona anziana con difficoltà uditive e le infermiere hanno trovato una soluzione per poter comunicare con lui attraverso dei cartelli.

Nei cartelli possiamo trovare delle frasi scritte come “Come stai?”, “Ti saluta tuo figlio” oppure “Ti spostiamo in un altro reparto”. Il tutto è stato scritto con un pennarello nero su dei semplici fogli bianchi.

Il gesto è stato veramente toccante e mostra tutto l’amore, l’impegno e la dedizione che gli infermieri mettono nel proprio lavoro quotidiano e soprattutto l’essere sensibili e benevoli verso le disabilità gravi in un momento così cruciale.

Il paziente sordo è risultato poi negativo al Coronavirus e questa è stata una gioia immensa per tutti. L’anziano signore ora potrà tornare a casa con tranquillità e godersi in salute la sua vita assieme alla famiglia.

L’immagine dei cartelli è stata condivisa dalla pagina di Facebook dell’azienda ospedaliera USL di Modena e ha ricevuto tantissimi segni di ringraziamento e di solidarietà da tutte le persone provenienti da ogni parte dell’italia. Uniti e insieme riusciremo a superare tutto. Andrà tutto bene.

 

Fonte: TGcom

Iscriviti alla Newsletter di IntendiMe

Acconsento al trattamento dei dati personali per Finalità di Marketing da parte di IntendiMe S.r.l. in conformità alla Privacy Policy