IntendiMegazine

Il blog di IntendiMe

Lamezia Terme: create mascherine trasparenti per permettere ai sordi la lettura del labiale

da | Mag 14, 2020 | IntendiNews | 0 commenti

In questo tempo di pandemia, vedere i volti coperti dalle mascherine risulta un vero e proprio problema e disagio per chi è sordo e deve far affidamento sulla lettura del labiale per cercare di comprendere un discorso e per poter comunicare.
Il presidente della Terza Commissione Consiliare dell’amministrazione di Lamezia Terme Giancarlo Nicotera, insieme all’artigiano Agostino Cosentino, ha pensato fosse giusto realizzare delle mascherine trasparenti: dei dispositivi di protezione che permettessero ai sordi di poter vedere e guardare le labbra, in modo da agevolare la comunicazione.
Ha commentato Nicotera: “Questo è stato un piccolo gesto di attenzione, che vuole essere un grazie per i continui stimoli ed esempi di vita che quotidianamente ci danno i sordi” .

Sono mascherine simili a quelle che encomiabilmente tanti stilisti, artigiani e volontari stanno donando alle persone in questo momento così cruciale in città, ma con una grandissima peculiarità: queste mascherine hanno davanti una plastica trasparente che permette ai sordi di poter leggere il labiale e percepire meglio le espressioni del volto della persona con cui sta dialogando.

I volontari hanno preso spunto da alcune idee che erano già state fatte presenti attraverso dei siti online. Nicotera aggiunge che hanno creato delle mascherine anche per poterle donare oltreoceano ma non solo: le hanno infatti donate anche all’Ente Nazionale Sordi di Lamezia Terme.
Le mascherine trasparenti sono state donate, oltre che alla responsabile intercomunale dell’Ente Nazionale Sordi di Lamezia Terme Teresa Maiolo, anche al presidente provinciale dell’Ens Catanzaro Francesco Scalise e al presidente regionale Ens Calabria Antonio Mirijello. Mentre le mascherine avanzate verranno consegnate in parte alle persone sorde e in parte alle persone udenti, così da poter facilitare la comunicazione tra le persone sorde e udenti come nel caso degli esercizi pubblici o negli uffici come le poste o la banca.
Conclude così Nicotera: “Solo insieme, uniti e aiutandoci reciprocamente anche in momenti bui e particolari come questi potremo vincere qualsiasi tipo di avversità!”.

 

Fonte: Lacnews24

Iscriviti alla Newsletter di IntendiMe

Acconsento al trattamento dei dati personali per Finalità di Marketing da parte di IntendiMe S.r.l. in conformità alla Privacy Policy