IntendiMegazine

Il blog di IntendiMe

Taranto: scuola realizza un video in Lis per studenti sordi

da | Apr 22, 2020 | IntendiNews | 0 commenti

L’Istituto comprensivo “Vico-De Carolis” si impegna con il lavoro della didattica a distanza per aiutare tutti i bambini che non possono andare a scuola a causa del coronavirus.
Gli insegnanti concentrano e uniscono competenza, creatività, arte e soprattutto inclusione sociale: sono questi gli strumenti indispensabili per mettere in atto la didattica a distanza in questi tempi un po’ cruciali e in piena emergenza sanitaria.

L’iniziativa degli insegnanti dell’istituto Vico De Carolis per gli studenti sordi

“L’Istituto Vico-De Carolis” di Taranto di cui vi raccontiamo oggi ha eseguito dei video-didattici, realizzati appositamente per i loro piccoli alunni sordi.
Uno dei video realizzati dalla scuola si intitola “La gentilezza in LIS” ed è un video animato sui buoni sentimenti, che dura circa quattro minuti, creato in la Lingua dei Segni Italiana.

Il dirigente scolastico della scuola tarantina Vincenzo Stea ha spiegato tramite il portale di informazioni dedicato ai giovani “diregiovani.it” che il filmato è stato realizzato dal corpo docenti assieme alla loro assistente alla comunicazione che è anche un’interprete LIS.

L’iniziativa rientra nei progetti richiesti dalla provincia di Taranto e grazie a loro è stato possibile attivare la didattica a distanza per poter aiutare i due alunni sordi della scuola.

Iscriviti alla Newsletter di IntendiMe

Acconsento al trattamento dei dati personali per Finalità di Marketing da parte di IntendiMe S.r.l. in conformità alla Privacy Policy

Questo progetto tratta un percorso di inclusione sociale avviato l’anno scorso al “Vico-De Carolis”.

Giusy Mennella, docente e referente all’inclusione ha detto che, fino alla chiusura delle scuole, l’interprete LIS ha affiancato per 12 ore settimanali le insegnanti di sostegno, trasformando in segni tutte le loro spiegazioni. Ha aggiunto che questa attività didattica non è solo per gli studenti sordi ma coinvolge tutta la classe e aiuta a diffondere la cultura sorda tra gli alunni, permettendo loro di poter conoscere e imparare la Lingua dei Segni Italiana per poter instaurare una comunicazione migliore ed efficace con i compagni sordi. Il progetto riguarda proprio una classe dell’infanzia e una della primaria.

Questo video è formato da un racconto multimediale accessibile a tutti gli alunni: attraverso la narrazione, i segni, dei sottotitoli strutturati annessi e immagini semplici e incantevoli, si rivela adatti anche ai più piccoli.

 

Fonte: DireGiovani.it