IntendiMegazine

Il blog di IntendiMe

Bambino dice per la prima volta Ti Amo in Lingua dei Segni alla sua mamma

da | Apr 5, 2020 | Storie | 0 commenti

Cosa c’è di più commovente di un bambino che dice per la prima volta alla sua mamma che le vuole bene? Per la mamma che si sente dire quelle parole poi, non c’è niente di più bello al mondo. Se la mamma in questione poi ha un figlio nato con una sindrome rara, sentirsi dire ti amo in Lingua dei Segni è un regalo meraviglioso.

Questa è la storia di Crystal Kouri di Los Angeles, California, che un giorno, mentre faceva la spesa con suo figlio PJ, ha ricevuto il regalo più bello e inaspettato.

PJ è un bambino di 2 anni nato con la sindrome di Treacher Collins, un disturbo genetico che può causare deformità della struttura facciale e in PJ le orecchie erano sottosviluppate fin dalla nascita, causandogli così la perdita dell’udito. 

 

Ti Amo in Lingua dei Segni al supermercato

Così, mentre facevano la spesa PJ, seduto nella parte anteriore del carrello, ha sorriso a sua madre e, con la Lingua dei Segni, le ha detto “Ti amo”. Subito sua madre ha risposto segnando a sua volta un “Ti amo”.

PJ ha subito già 5 interventi chirurgici per riuscire a respirare ma, nonostante le tante difficoltà, ha imparato a comunicare attraverso la Lingua dei Segni. Il piccolo PJ comunica anche verbalmente e riesce a dire fino a 250 parole ma preferisce comunicare usando la Lingua dei Segni. 

“Sentirlo dire Ti amo in Lingua dei Segni è stato commovente e fondamentale come la prima volta che ha segnato mamma. Mi sono fermato proprio lì al supermercato per registrarlo.”

 

Fonte: MailOnline

Iscriviti alla Newsletter di IntendiMe

Acconsento al trattamento dei dati personali per Finalità di Marketing da parte di IntendiMe S.r.l. in conformità alla Privacy Policy